Che successo per Uomini e Donne

Uomini e Donne è un famoso programma televisivo ideato e condotto da Maria De Filippi che dal 2001 ha saputo costruire un format di successo combinando vari elementi presenti in alcune sue trasmissioni precedenti. Grazie alla sua intuizione la tv italiana ha avuto il suo primo dating-show, ossia un programma durante il quale si cerca di formare delle coppie che possano iniziare una relazione sentimentale nella vita quotidiana.

Tale idea di facile immedesimazione ha incuriosito e attratto il pubblico che ha iniziato a seguire in massa le storie e le diatribe amorose dei protagonisti della trasmissione. Durante ogni stagione la redazione sceglie i cosiddetti tronisti o troniste: ragazzi o ragazze che saranno seduti/e su di un trono al centro dello studio. Il loro compito sarà quello di scegliere la persona giusta tra una serie di corteggiatori e corteggiatrici che scriveranno alla produzione per partecipare al programma. Il tronista o la tronista di turno dopo un iniziale incontro visivo sceglierà quali pretendenti/e portare avanti nella trasmissione. Da quel momento in poi essi avranno la possibilità di conoscersi attraverso una serie di confronti che getteranno le basi della conoscenza.

Con l’introduzione delle cosiddette esterne i giochi si sono fatti più interessanti, dato che in questi appuntamenti organizzati al di fuori dello studio non solo il pubblico ha la possibilità di conoscere le abitudini e gli interessi dei protagonisti, ma il tronista o la tronista impara a conoscere meglio i suoi corteggiatori o le sue corteggiatrici.

Molto spesso quello che succede all’interno di queste famose esterne è motivo di scontro in studio dato che le altre corteggiatrici o gli altri corteggiatori si rendono protagonisti di una serie di scenate di gelosia innescate da un bacio di troppo o semplicemente da un’attenzione fuori luogo. Al termine del percorso il tronista e la tronista di turno hanno la possibilità di fare la loro scelta definitiva tra i corteggiatori e le corteggiatrici che non stati eliminati/e.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *